Raffica di incidenti stradali, questa mattina, in diversi Comuni del Canavese. Quasi tutti a causa dell'asfalto reso particolarmente viscido dalla neve e dal ghiaccio. Molti utenti della strada, infatti, segnalano che in mattinata sugli asfalti si era formata una patina di ghiaccio e neve micidiale perchè in diverse zone, ieri notte, non si sono visti i mezzi spargisale.

Tra gli incidenti segnalati (nelle foto sotto) lo scontro a catena sulla provinciale Forno-Rivara e quello sulla provinciale di Vauda che ha visto coinvolti ben quattro veicoli. Per fortuna nessuno si è fatto male. Due incidenti differenti, nel giro di pochi minuti, hanno creato fortissimi disagi sulla tangenziale nord di Torino in entrambe le direzioni di marcia, con veicoli bloccati in coda per oltre un'ora. Code che hanno raggiunto anche i dieci chilometri dagli svincoli di Borgaro e della superstrada per l'aeroporto di Caselle.

Il primo si è verificato a Collegno, poco prima della diramazione per la statale 24, lungo la tangenziale sud in direzione nord. Due furgoni, per cause al vaglio della polizia stradale di Settimo, si sono scontrati fra loro, intraversandosi (foto sotto). Due i feriti, ovvero i conducenti dei due mezzi, portati in ospedale a scopo precauzionale. A Rivoli, invece, a causa di un tir in panne, restringimento della carreggiata e code chilometriche.

Sulla A5 Torino-Aosta (foto sotto) nel tratto competenza di Ativa sono entrati in azione anche i mezzi spalaneve per garantire un fondo stradale accettabile. La situazione è tornata lentamente alla normalità intorno a mezzogiorno quando la neve ha cessato di cadere lasciando spazio a qualche spiraglio di sole. Grazie agli attenti lettori per le foto.

Galleria fotografica

Articoli correlati