Garantire tempestività nei soccorsi vuol dire, in molte occasioni, salvare vite umane. Così diversi Comuni del Canavese si sono attrezzati per poter ospitare l'atterraggio notturno degli elicotteri del 118. Venerdì sarà la "prima volta" di tre Comuni: Valprato Soana, Busano e San Giusto Canavese. A Valprato si tratterà di un importante passo avanti per i soccorsi immediati in montagna. .

«Questo permetterà, in caso di emergenze, soccorsi medici più rapidi anche di notte per l’intera comunità della Valle Soana», spiega soddisfatto il sindaco Francesco Bozzato. L’elisuperficie, realizzata in località Sacairi con il supporto dei volontari del Soccorso Alpino della stazione di Valprato, è infatti la prima nel territorio montano delle Valli Orco e Soana. L’atterraggio test è in calendario intorno alle 19 di domani.

Poco prima, sempre in Canavese, l’eliambulanza del 118 atterrerà a San Giusto, al campo sportivo, dove il Comune ha appena terminato i lavori per l’elisuperficie. E alle 18.45, tappa anche a Busano, al campo volo, dove sarà inaugurata un’altra area per l’atterraggio notturno del 118 in caso d’emergenza.

Galleria fotografica

Articoli correlati