Come ogni anno entra in vigore l'ordinanza con cui la Città metropolitana di Torino regolamenta la circolazione sulle strade, di propria competenza, per l'intero periodo invernale: in alcune strade che attraversano territori di collina e di montagna a partire dal primo novembre, in qualche tratto già dal 15 ottobre, e nelle altre zone dal 15 novembre. La regolamentazione è in vigore fino al 15 aprile, ad eccezione delle arterie con percorsi a quote più alte dove vige fino al 30 aprile. 

L'Ordinanza contiene l'elenco delle strade interessate dall'obbligo di essere muniti di mezzi antisdrucciolevoli (catene o dispositivi equivalenti) o dei pneumatici idonei alla marcia su neve o ghiaccio. Il provvedimento, oltre a specificare le tipologie di mezzi antisdrucciolevoli e di pneumatici adottabili, vieta, in caso di neve o ghiaccio, la circolazione a ciclomotori a due ruote e motocicli.

LE MULTE
Il codice della strada prevede multe differenziate a seconda che l’infrazione venga riscontrata su strada urbana o extra urbana, con le seguenti specifiche: nel centro abitato, la sanzione minima applicata ammonta a 41 euro. Fuori dal centro abitato, invece si parte da 84 euro per chi non ha gomme termiche o catene a bordo. Oltretutto, una volta constatata la violazione del conducente, questi non potrà riprendere la marcia fino a che non avrà dotato il veicolo di mezzi antisdrucciolevoli. Se l’ordine non viene rispettato, si applica una sanzione di 84 euro con relativa decurtazione di 3 punti dalla patente.

QUI SOTTO L'ELENCO DELLE PROVINCIALI SULLE QUALI, DAL 15 NOVEMBRE, SONO OBBLIGATORIE LE GOMME INVERNALI   

Galleria fotografica

Articoli correlati