I carabinieri di Rivarolo Canavese hanno arrestato padre e figlio, Giovanni e Davide Leandro, 50 e 22 anni, residenti a Favria ritenuti responsabili di furti in serie a negozi. Un altro complice è stato denunciato a piede libero. I carabinieri hanno scoperto che la coppia con il terzo complice, il cui ruolo è marginale, ha derubato undici negozi di Rivarolo Canavese e comuni limitrofi nel periodo maggio-dicembre 2018.

A padre e figlio al termine di minuziose indagini portate avanti dai carabinieri di Rivarolo sono stati addebitati i seguenti colpi.

28 maggio, Rivarolo Canavese: centro commerciale “urban center” - centro estetico “le chocolat s.r.l.” si sono impossessati di 1.560 euro e dal negozio di calzature Bata, hanno rubato 10.000 euro;

9 maggio, Rivarolo Canavese: furto di 459 euro, negozio “evos parrucchieri;

25 maggio, Rivarolo Canavese: centro commerciale “urban center”;

30 ottobre, Rivara: furto di 550 euro e tabacchi per 2.500 euro in danno negozio di tabacchi;

14 novembre, Valperga: tentato furto danni scuola di formazione professionale “Ciac”;

15 novembre, Front: furto di 150 litri di gasolio;

1 dicembre, Rivara: furto di 110 euro in una ditta; 

16 novembre, Banchette: tentato furto danni negozio calzature “Pittarosso”;

26 novembre, Grugliasco, Le Gru, tentato furto danni negozio “scarpe & scarpe;

1 dicembre, Valperga: via Busano, località Rolandi, tentato furto distributore carburanti “centro calor”;

1 dicembre, Busano: furto danni ditta “siderforge rossi group s.r.l.” .

Il padre è in carcere mentre il figlio è stato collocato ai domiciliari.

Galleria fotografica

Articoli correlati