Ancora un camion che s'incastra in una delle tante provinciali del Canavese. E' successo anche oggi pomeriggio a Canischio. Un tir diretto a Rivalta (!) si è infilato tra i tornanti che portano in paese poi il camionista, di origini ucraine, nel tentativo di fare manovra per tornare indietro, non è più riuscito a muovere il mezzo pesante dal momento che la carreggiata, in alcuni punti, è particolarmente stretta.
 
Per spostarlo si è reso necessario l'interveno di una ditta locale che con uno speciale trattore ha lentamente spostato il tir per toglierlo dall'incastro tra il versante della collina e la scarpata a lato della provinciale. Le operazioni sono andate avanti per alcune ore. Il camionista, come già avvenuto di recente a Prascorsano e a Cuorgnè, è stato ingannato dal navigatore satellitare che lo ha portato fino alle porte del paese. Tra l'altro, considerato che il tir era diretto a Rivalta, questa volta il navigatore ha completamente sbagliato strada.
 
Un sentito grazie alla lettrice che ci ha girato via whatsapp video e foto del camion incastrato e delle successive manovre per liberarlo.

Galleria fotografica

Articoli correlati