Calano i passeggeri all'aeroporto Sandro Pertini di Caselle. I dati certificati da Assaeroporti hanno confermato le previsioni già diffuse, diversi giorni fa, dall'associazione «Fly Torino». Caselle ha chiuso il 2018 con poco più di 4 milioni di passeggeri, in calo del 2.2% rispetto al 2017. Un dato in controtendenza rispetto alla media nazionale che ha visto crescere i viaggiatori di quasi il 6%.

«Guardando i dati Assaeroporti, si vede come Caselle sia stato l’unico scalo italiano tra i primi 20 ad andare in negativo in maniera significativa insieme a Milano Linate (scalo monopolizzato da Alitalia) - spiegano dall'associazione Fly Torino - le ragioni di questo calo le abbiamo ampiamente trattate nel corso dell’anno: da un lato la perdita di compagnie importanti come Turkish Airlines, Tarom e Luxair, dall’altra il calo di Alitalia e gli alti e bassi di Blue Air, che è tornata a crescere negli ultimi mesi dopo un’estate sotto tono».

Il 2019, intanto, si è aperto con il cambio al vertice di Sagat, e il passaggio di consegne da Roberto Barbieri ad Andrea Andorno.

Galleria fotografica

Articoli correlati