I carabinieri della stazione di Leini sono intervenuti a Caselle, in borgata Rocci, alle 20 di martedì, per un produttore artigianale di campanacci per mucche che, alticcio, è diventato violento con due clienti. L’uomo, imprecando e barcollando, ha impedito alle ragazze, che erano andate da lui per acquistare un campanaccio, di uscire dalla sua cascina.

Dopo aver fatto vedere la merce, l’uomo si è messo davanti alla porta e ha incominciato a bere vino e a farneticare di continuo e dire cose senza senso. Una delle due ragazze è riuscita a fuggire dopo aver avuto una colluttazione con l’uomo. Pochi secondi di terrore ma necessari per scappare e chiamare i soccorsi.

La ragazza, infatti, una volta fuori ha chiamato immediatamente il 112. Quando sono arrivati i carabinieri hanno «liberato» l'amica rimasta all'interno dello stabile. Per il 57enne di Caselle, già detenuto ai domiciliari, è scattato quindi un nuovo arresto arresto per violenza privata.

Galleria fotografica

Articoli correlati