Ottanta giorni di prognosi per una frattura ad un polso. Il Comune di Caselle costretto a risarcire l'infortunata. Si concluso con la condanna del Comune il processo al tribunale di Torino: una pensionata, cadendo a causa dell'asfalto sconnesso in piazza Falcone, ha citato in giudizio il Comune che, alla fine, è stato condannato a pagare 7983 euro. Altri 13mila, invece, li ha coperti l’assicurazione di palazzo civico.

L'episodio risale all'undici novembre del 2013 e ha visto suo malgrado protagonista una pensionata all'epoca dei fatti residente a Casale Monferrato. La richiesta danni in municipio arrivò il 28 luglio ed essendo un periodo di ferie, con il personale ridotto all'osso, il Comune finì con il non costituirsi al processo. Circostanza che ha reso il compito dei legali della pensionata ancora più facile.

Galleria fotografica

Articoli correlati