Prosegue l’attività di tutela all’ordine e alla sicurezza pubblica da parte dei carabinieri della Compagnia di Ivrea. Nella notte del 15 settembre i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno tratto in arresto per disturbo alla quiete pubblica, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale un ragazzo di 23 anni, domiciliato a Castellamonte, disoccupato e già noto alle forze dell'ordine

I militari sono dovuti intervenire a Castellamonte, nei presso di un ristorante cinese della città della ceramica, dove il giovane, in preda agli eccessi dell’alcol, dopo aver importunato la clientela ha aggredito con calci e pugni alcuni avventori, rendendo necessario il pronto intervento delle pattuglie dei carabinieri. Nella circostanza, il giovane anche alla presenza dei militari dell’Arma, manteneva, a fronte del manifesto stato di alterazione psicofisica, un atteggiamento aggressivo e violento.

Su disposizione della procura di Ivrea l’uomo è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione e, a seguito dell’avvenuta convalida dell'arresto in tribunale, è stato disposto a carico del 23enne l’obbligo di dimora in Castellamonte.

Galleria fotografica

Articoli correlati