Ad un anno dalla presentazione ufficiale del progetto, La Memoria Viva torna all'istituto Italiano di Cultura di Cracovia e lo fa con una mostra che aprirà i battenti venerdì 6 dicembre 2019 e rimarrà aperta fino a lunedì 27 gennaio 2020. L'apertura sarà affidata da un messaggio che manderà la Senatrice Liliana Segre. Negli spazi espositivi sarà dedicata una sala al ricordo del dottor Marcello Martini.

Si tratta di un'esposizione della "Mostra Storica e Culturale del Canavese", dedicata alla Natività con due eccellenze artistiche, i Presepi degli artisti della Terra Rossa di Castellamonte e i Presepi Ant ij Such di Cuceglio, ma anche manufatti di terra rossa provenienti dalla Casa Museo Allaira, un accenno all'Olivetti e alla mitica Fiat 500 (in chiave natalizia), i quaderni di Terra Mia e uno spazio ovviamente dedicato al progetto "La Memoria Viva", che nel frattempo è cresciuto, tanto che è stato necessario dargli una forma giuridica con la nascita dell'Associazione "La Memoria Viva - Umanità senza confini". (F.b.)

Galleria fotografica

Articoli correlati