Grande serata inaugurale per l'antico Carnevale di Castellamonte. Questa sera nella rotonda Antonelliana sono stati presentati i personaggi principali dell'edizione 2019 della manifestazione.
 
Bela Pignatera e Primo Console, al secolo, Cinzia Pagliero e Mario Furlanetto. 48 anni lei, 49 lui, artigiani dello stampaggio, titolari di un'attività a Ozegna. Proprio ad Ozegna, sette anni fa, avevano impersonato i personaggi principali del Carnevale, ovvero i Gavason. Sono marito e moglie residenti a Castellamonte. «Per noi è una grande emozione, siamo onorati di poter vestire i panni dei personaggi principali dell'antico carnevale castellamontese. E' un sogno che si avvera perchè a Castellamonte sono legate le radici delle nostre famiglie».
 
La proclamazione di Bela Pignatera e Primo Console è stata preceduta dal corteo storico (VIDEO SOTTO) nelle vie del centro di Castellamonte e dall'esibizione dei gruppi ospiti. 
 
Il Carnevale di Castellamonte prosegue nei prossimi giorni con questo programma:
 
Venerdì 1 marzo ore 20:30 cena del carnevale libera a tutti presso la società operaia di San Giovanni di Castellamonte. La serata sarà allietata da dj.
Sabato 2 marzo ore 20:30 salone Martinetti ballo in maschera con la premiazione della maschera più bella, della maschera più spiritosa e del gruppo più numeroso. Ingresso gratuito. Musica dal vivo con i «Discordia».
Domenica 3 marzo ore 9:30 raduno figuranti in piazza Martiri della libertà.
Ore 10:30 Piazza Vittorio Veneto presentazione del Re Pignatun.
Ore 12:00 benedizione e distribuzione fagioli grassi nella Rotonda Antonelliana.
Ore 15:30 salone Martinetti festa dei bambini con animazione e merenda offerta dalla Pro loco.
Ore 18:30 chiesa parrocchiale, Santa Messa con partecipazione dei figuranti.
Lunedì 4 marzo ore 20:30 super tombola al salone Martinetti.
Martedì 5 marzo ore 20:30 serata latino con musica dal vivo al salone Martinetti.
Mercoledì 6 marzo ore 20:30 sfilata notturna dei carri allegorici. Esibizione del personaggio della Quaresima e successivo Rogo del Re Pignatun.

Galleria fotografica

Articoli correlati