Ieri sera, a Castellamonte, i carabinieri hanno denunciato due albanesi, di 25 e 27 anni, per detenzione di arnesi da scasso. I militari, alle 21, dopo aver ricevuto la segnalazione da parte di alcuni cittadini attraverso una chiamata al 112, in merito alla presenza, sulla strada per Cuorgnè, di una Golf sospetta dalla quale erano scesi due sconosciuti, hanno rintracciato e fermato l’auto con le due persone a bordo, mentre un terzo complice è riuscito a fuggire. Sottoposti a controllo, i militari dell'Arma hanno trovato tre cacciaviti e una tronchese.
 
La macchina, di proprietà del 25enne, è stata sequestrata perchè, oltretutto, era anche priva di assicurazione. «La collaborazione della gente è stata fondamentale - fanno sapere dal comando provinciale dell'Arma dei carabinieri - segnalare ogni situazione sospetta è il miglior contributo possibile per rafforzare la sicurezza».
 
Quasi certamente la banda stava per mettere a segno dei furti nelle abitazioni della zona. Del resto quello dei colpi nelle abitazioni è uno dei problemi, relativi alla sicurezza, di maggior impatto in una vasta area del Canavese. Sono in corso le ricerche del terzo componente della banda che, alla vista della gazzella dell'Arma, è riuscito a far perdere le proprie tracce.

Galleria fotografica

Articoli correlati