I ragazzi del liceo artistico Felice Faccio, con i loro progetti di design ceramico, daranno nuovo lustro al centro congressi Martinetti di Castellamonte. Merito del concorso «Terminali in ceramica» per tre colonne dell'ex cinema di via Educ che ha valorizzato l'attività didattica degli alunni e la ricerca di soluzioni innovative.

La commissione che ha avuto il compito di giudicare i lavori era composta dal sindaco, Pasquale Mazza, dal consigliere delegato alla Cultura, Claudio Bethaz, dal curatore della Mostra della ceramica, Giuseppe Bertero, dall'art curator Giovanni Cordero, dal designer Guglielmo Marthyn, dal critico d'arte della ceramica Walter Ruffatto e dal dirigente scolastico del Faccio, Antonio Balestra.

All'unanimità ha vinto il progetto di Federica Jon, della VB Design ceramica. Secondo i giudici, la studentessa, che si è aggiudicata un buono acquisto da 200 euro, ha saputo «dare valore al design con un'opera che si colloca e si combina con eleganza agli elementi architettonici già esistenti». Menzione speciale anche per i lavori di Sara Costa della VB, Anna Ardissone sempre della VB, Carola Troglia della IVE ed Emanuela Raimondo della IVE.

I docenti impegnati nel progetto
Docente referente: Sandra Baruzzi
Docente di sezione: Davide Quagliolo, Ornella Vassalli
Docenti di Sostegno: Eva Beruatto, Domenica Gangale
Educatrice: Federica Blandin
Tecnico della fotografia: Barbara Mercurio

Galleria fotografica

Articoli correlati