Intervento dei vigili del fuoco di Castellamonte e dei carabinieri di Rivarolo Canavese, ieri sera intorno alle 20, per un incendio divampato all'interno di un'abitazione disabitata da tempo in via Casari, alla periferia della città della ceramica. L'abitazione, che si trova nascosta dalla vegetazione, pare sia diventata da qualche tempo ritrovo di senzatetto e di vandali. Ieri sera, per cause ancora in fase di accertamento, qualcuno ha dato fuoco a delle masserizie che si trovavano all'interno dei locali.

Le fiamme hanno provocato una colonna di fumo particolarmente alta tanto che da alcuni palazzi della zona diversi residenti si sono accorti dell'incendio in corso e hanno chiamato il 112. I vigili del fuoco di Castellamonte hanno rapidamente spento il rogo, evitando il suo propagarsi agli edifici vicini, anche quelli da tempo disabitati.

Toccherà ai carabinieri chiarire la natura dell'incendio e l'eventuale utilizzo abusivo di quegli stabili da parte di vandali o senzatetto. Gli accertamenti sono al momento in corso.

Galleria fotografica

Articoli correlati