Attimi di apprensione, oggi pomeriggio, in vicolo Nigra a Castellamonte, proprio di fronte al municipio della città della ceramica. Alcuni residenti della via hanno chiamato il 115 preoccupati per una grossa crepa in uno stabile abbandonato. Stabile che si affaccia su un cortile comune e che rischia di crollare. Probabilmente il maltempo di quest'ultimo periodo ha messo a dura prova lo stabile fatiscente, tanto da convincere i residenti della zona a chiamare i vigili del fuoco. L'accesso al cortile, tra l'altro, proprio per il pericolo di crolli, è già stato transennato e interdetto al traffico un anno fa, quando gli stessi residenti chiamarono il Comune per la medesima crepa.

Visto che la fessura sta peggiorando, oggi è scattata un'altra richiesta di intervento al centralino del 115. Sul posto hanno operato i vigili del fuoco di Castellamonte. Poi il sindaco, Pasquale Mazza, ha incontrato i residenti. «Vedremo come agire - ha detto il primo cittadino - la situazione è grave. Cercheremo di parlare con il proprietario dello stabile e, in base alle relazioni tecniche, potremmo anche arrivare ad un'ordinanza di demolizione urgente». Il problema è dato proprio dal fatto che lo stabile lesionato si affaccia su un cortile comune all'interno del quale giocano dei bambini. Un eventuale crollo potrebbe provocare un disastro.

I residenti, oltre al Comune, hanno scritto anche alla procura della Repubblica di Ivrea segnalando a più riprese il problema. Per il momento, però, non si è ancora mosso nulla.

Galleria fotografica

Articoli correlati