Un guasto tecnico alla centralina che gestisce il movimento delle campane nella torre della chiesa parrocchiale. Sarebbe questo il motivo che nella notte tra venerdì e sabato ha fatto scattare le campane di piazza Martiri generando un'ondata di inquietudine in tutto il centro storico di Castellamonte. Le campane, infatti, si sono messe a suonare alle due di notte. Senza alcun motivo. E, soprattutto, si sono messe a suonare «a morto».

Circostanza che non è sfuggita a molti residenti che sui social hanno pubblicato richieste di informazioni per l'accaduto. Le campane hanno suonato a lungo fino a quando non è stato disattivato il sistema che gestisce i rintocchi. Alcuni parrocchiani, infatti, hanno chiamato sia il Comune che il parroco, don Angelo, che ha provveduto a disabilitare il sistema.

Si è trattato di un guasto, ovviamente, anche se i rintocchi a morte alle due di notte sono stati «interpretati», da chi si è svegliato, come un cattivo presagio. Niente sceneggiatura di un film horror, comunque, solo un banale guasto alla centralina che domani, lunedì, i tecnici del Comune valuteranno a fondo per capire come intervenire.

Galleria fotografica

Articoli correlati