Il gip del tribunale di Ivrea, questa mattina, accogliendo la richiesta della procura, ha disposto il rinvio a giudizio per l'ex sindaco Paolo Mascheroni, l'ex vicesindaco (e oggi consigliere di minoranza) Giovanni Maddio e l'ex responsabile dell'ufficio tecnico comunale Aldo Maggiotti. Sono accusati di turbativa d’asta e falso ideologico. Nel giugno di due anni fa i carabinieri sequestrarono numerosi faldoni in municipio relativi all'appalto sospetto delle asfaltature in città. Nel mirino della procura di Ivrea una gara d'appalto esperita a inizio 2015 ma relativa, secondo le indagini, a opere di asfaltatura già eseguite nel biennio 2013-2014. Il Comune ha chiesto di costituirsi parte civile. Il processo inizierà il 15 novembre. Il Comune sarà parte civile.

Galleria fotografica

Articoli correlati