L'edizione 2015 della Mostra della ceramica di Castellamonte è prorogata fino a domenica 27 settembre, anche se sarà visitabile solo il sabato e la domenica, dalle 16 alle 19, e solo negli spazi espositivi di palazzo Botton, il centro congressi Martinetti e Casa Gallo. Una decisione, quella dell'amministrazione comunale, che fa seguito alle richieste di visita piovute sull'ufficio cultura nelle ultime due settimane. Un'inversione di tendenza rispetto alla prima fase della mostra, quella di giugno-luglio. 

Intanto il catalogo ufficiale si è fatto in quattro: su precisa indicazione del curatore, Guido Curto, anziché un unico volume, sono stati realizzati quattro opuscoli, uno per ogni sede espositiva della mostra. «Questo ci ha permesso di contenere le spese – dice Curto – e di evitare di sperperare i soldi dei contribuenti. Un evento come la Mostra della ceramica deve saper rispettare i budget di spesa». I volumi potranno essere acquistati (anche singolarmente) dalla prossima settimana, fino al 6 settembre, giorno di chiusura della mostra. 

Galleria fotografica

Articoli correlati