I carabinieri della compagnia di Ivrea proseguono nell’incessante attività di contrasto teso a contenere il delicato fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti in Canavese. Nel corso di specifici servizi predisposti nella giurisdizione di competenza i militari dell’Arma hanno arrestato per detenzione ai fini di spaccio M.M., di anni 30, residente a Castellamonte, incensurato.

In particolare, i militari della stazione di Castellamonte, dopo aver sorpreso l’uomo in flagranza di reato nella propria attività di spaccio nelle vie della città, lo fermavano con addosso, pronte immediatamente per essere vendute, 26 dosi di crack e tre di cocaina. Nel corso di perquisizione domiciliare veniva rinvenuta all’interno dell’abitazione altra quantità di marijuana, materiale per il confezionamento della droga e denaro contante, ritenuto provento di attività illecita.

Su disposizione della procura di Ivrea l’uomo, dopo esser stato inizialmente sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione è stato rimesso in libertà in attesa dell’udienza di convalida fissata nei prossimi mesi.

Galleria fotografica

Articoli correlati