Il consorzio di operatori turistici Valli del Canavese diventa partner ufficiale del FAI (Fondo per l’Ambiente Italiano). L’accordo è stato presentato ufficialmente giovedì scorso al castello di Masino. Così tutti gli indirizzi delle aziende, degli alberghi e dei ristoranti membri del consorzio sono stati inseriti nel sito del FAI con le convenzioni dedicate agli iscritti e i loro clienti potranno visitare il castello usufruendo di una riduzione sul biglietto di ingresso. La partnership è stata avviata giovedì 28 marzo con una visita guidata al castello, alla quale sono stati invitati tutti gli operatori del consorzio turistico, e con la presentazione del calendario degli eventi del 2018.

“E’ un’occasione per promuovere il territorio e per far sì che Masino, con i suoi 80mila visitatori annui, sia sempre di più un motore di sviluppo e di promozione del Canavese – hanno spiegato il direttore del FAI, Francesco Reale, e quello del consorzio Valli del Canavese, Franco Ferrero – Da sempre i prodotti e le realtà del territorio sono presenti nelle manifestazioni a Masino e, grazie a questo accordo, desideriamo creare occasioni per i visitatori di trascorrere del tempo libero in Canavese pernottando e degustando i nostri grandi prodotti tipici. Allo stesso tempo, i soci del consorzio promuoveranno le visite al castello, che grazie alla sua posizione e alla vicinanza con il casello autostradale, è il punto perfetto per iniziare un tour del nostro territorio tra storia, sport ed enogastronomia”.

Galleria fotografica

Articoli correlati