CERESOLE REALE - Anche quest'anno, nonostante la delicata situazione dovuta alla pandemia e nella speranza che presto si risolva, si è tenuta la Santa Messa di celebrazione per l'anniversario della stazione del Soccorso Alpino di Ceresole Reale, da 64 anni al servizio della cittadinanza.

Alla presenza del sindaco ceresolino Alex Gioannini e di Davide Blanchetti, in doppia veste di consigliere comunale e componente del soccorso alpino di Ceresole, nonché del capostazione Stefano Oberto, don Dario Bertone ha celebrato la messa di suffragio alle 60 vittime delle montagne ceresoline da quando esiste la stazione e si sono ricordate le guide alpine locali.

Un momento di preghiera per ricordare chi ha dedicato le proprie energie al soccorso in montagna nei tempi passati e per invocare protezione per chi lo fa oggi.

Galleria fotografica

Articoli correlati