Vasta azione di controllo, lo scorso weekend, da parte della guardia di finanza. I militari hanno identificato decine di persone e controllato altrettanti veicoli tra il capoluogo, i Comuni della prima cintura torinese, Pinerolese ed il Chivassese.

A Chivasso, i Finanzieri della locale compagnia, con l’ausilio delle unità cinofile, hanno identificato una cinquantina di persone; una decina sono state segnalate in prefettura perché trovate in possesso di stupefacenti; un ragazzo di nazionalità gambiana è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per detenzione e spaccio di stupefacenti.

Poco dopo, in due distinti interventi a Torino in Corso Giulio Cesare e a Moncalieri, gli equipaggi del Gruppo Pronto Impiego Torino, hanno fermato due ragazzi trovati in possesso di marijuana e Hashish. Uno di loro, un ventenne di origini albanesi, è stato denunciato alla Procura della Repubblica: presso la sua abitazione, i finanzieri hanno rinvenuto ulteriori quantitativi di droga, tra cocaina e hashish. Nel pinerolese, nei pressi della stazione ferroviaria i Finanzieri hanno fermato un ventenne anch'esso sorpreso con alcuni grammi di sostanze stupefacenti.

I controlli si sono conclusi a Torino quando un equipaggio dei Baschi Verdi ha fermato un quarantenne di origine marocchina che aveva appena squarciato le gomme di un’utilitaria con l’intento di derubare la proprietaria quando, poco dopo, la stessa si sarebbe fermata per cambiare il pneumatico. I Finanzieri lo hanno inseguito e bloccato a bordo di un tram in Corso Re Umberto, dove ormai l’uomo pensava di essere al sicuro. Nelle sue tasche è stato rinvenuto il coltello che verosimilmente ha utilizzato per il taglio del pneumatico. Il quarantottenne, commerciante ambulante con vari precedenti penali, è stato denunciato alla Procura della Repubblica per detenzione di armi, danneggiamento aggravato e tentato furto.

Galleria fotografica

Articoli correlati