Funerale bloccato dalla procura a poche ore dalla funzione. E' successo a Chivasso dove oggi si sarebbero dovute svolgere le esequie di Vittorio Solerte, 77 anni, pensionato chivassese deceduto domenica all'ospedale cittadino. Ieri mattina la procura di Ivrea ha sospeso i funerali disponendo l'autopsia sul corpo del 77enne. Una decisione che fa seguito ad un esposto che la figlia ha presentato ai carabinieri della compagnia di Chivasso. L'autopsia sarà effettuata sabato.

Vittorio Solerte abitava con la moglie Maria in via Pavese a Chivasso. La scorsa settimana è stato improvvisamente colpito da un malore ed è stato prima ricoverato all'ospedale di Settimo e poi in quello chivassese. Le condizioni sono migliorate per poi precipitare nel weekend. I medici non sono riusciti a salvargli la vita. Nell'esposto ai carabinieri, i famigliari hanno raccontato in maniera circostanziata gli ultimi giorni di vita del 77enne.

Restano dubbi sulle cause della morte dell'uomo. Per questo la procura ha deciso di procedere con tutti gli accertamenti del caso.

Galleria fotografica

Articoli correlati