I carabinieri della compagnia di Chivasso hanno denunciato per violenza sessuale un 28enne romeno residente in città che, la vigilia di Natale, è s entrato nella casa della vicina, una donna di 70 anni, si è spogliato e ha cercato di violentarla. Il giovane, che soffre di problemi di salute mentale, ha iniziato a inseguire la pensionata all’interno della sua abitazione.

Le urla della donna hanno richiamato l'attenzione di altri vicini che sono prontamente intervenuti mettendo in fuga il 28enne. Il romeno è stato poi rintracciato nel suo alloggio dai carabinieri. La donna, sotto shock, è stata ricoverata all'ospedale di Chivasso.

Secondo quanto hanno potuto ricostruire i militari dell'Arma, la pensionata si è difesa con coraggio, spintonando e graffiando sulle braccia e al volto l'aggressore. Per fortuna è riuscita ad uscire sul balcone e a chiedere aiuto gridando verso il cortile, facendosi così sentire dai vicini di casa. Vista la situazione l'uomo è scappato. Quando i carabinieri lo hanno trovato nell'alloggio dove abita era seduto sul divano come se nulla fosse accaduto.

Galleria fotografica

Articoli correlati