Sono andati a colpo sicuro per rapinare l'incasso della festa patronale della frazione Mandria. E' caccia ai malviventi che l'altra sera hanno rapinato una donna di 43 anni di Chivasso, cassiera dell’associazione Pro Mandria, mentre stava facendo rientro a casa con l'incasso della festa dedicata al patrono Sant’Eligio. Secondo quanto hanno ricostruito i militari dell'Arma, la donna era al volante di una Fiat Multipla insieme ai figli minorenni.

Sotto casa si è accostata quando ha notato un'auto con un lampeggiante blu alle spalle. Dal mezzo sono scesi tre uomini le hanno fatto credere di dover fare dei controlli, compreso l’alcoltest. Improvvisamente uno dei tre le ha invece puntato contro un oggetto appuntito, forse un coltello, e le ha strappato la borsa a tracolla con i soldi della festa patronale. I tre sono immediatamente saliti in auto e sono scappati.

La 43enne, nel tentativo di fermarli, è anche caduta a terra, riportando delle lievi ferite. Subito dopo ha chiamato il 112 chiedendo l'intervento delle forze dell'ordine, quelle vere. Il bottino, secondo gli accertamenti, si aggira sugli 8mila euro in contanti: era l’incasso di una delle quattro serate di festa in onore di Sant’Eligio, patrono della frazione Mandria.

Galleria fotografica

Articoli correlati