CHIVASSO - Sarebbe un clochard di Chivasso l'autore degli atti vandalici al duomo della città e alla chiesa di San Giovanni registrati ieri nel corso del pomeriggio. L'uomo avrebbe chiesto dei soldi al parroco, reagendo con violenza al rifiuto del sacerdote. Si tratterebbe di un uomo già conosciuto in parrocchia. Prima ha messo a soqquadro la sacrestia del duomo, gettando a terra spazzatura, candele e paramentri sacri. Poi, nella vicina chiesa di San Giovanni, armato di una spranga, ha distrutto la cassetta con le offerte della Caritas e danneggiato un'acquasantiera. Ad accorgersi del raid e a dare l'allarme ai carabinieri, ieri sera, è stato il viceparroco don Valerio D'Amico. Le indagini sono al momento in corso.

Galleria fotografica

Articoli correlati