A causa di alcune criticità relative alla gestione del parcheggio dell'ospedale di Chivasso da parte della ditta esterna Gestopark, il sindacato delle professioni infermieristiche Nursind ha scritto alla Direzione dell'Asl To4.

«Ci troviamo - dichiara Giuseppe Summa, Segretario Territoriale Nursind - a dover segnalare delle anomalie rispetto l'assegnazione di posti auto corrispondenti al numero di abbonamenti venduti. Nello specifico dal 17 ottobre scorso sovente la sbarra in uscita risulta aperta e ciò significa che chi non ha fatto l'abbonamento può comunque godere gratis del parcheggio, poiché all'uscita non viene chiamato a versare il costo del ticket di sosta.

Nei giorni passati si è verificato più volte che il parcheggio fosse pieno e i dipendenti con regolare abbonamento fossero rispediti a parcheggiare esternamente per mancanza di posti. Inoltre la sera il parcheggio è popolato da estranei che rigano e danneggiano le auto parcheggiate, nonostante la presenza di videosorveglianza».

Conclude poi: «E' per questo che abbiamo chiesto alla ditta Gestopark, per mezzo dei vertici dell'Asl To4, maggiore sicurezza e soprattutto che ai dipendenti con regolare abbonamento venga garantita quantomeno la possibilità di sostare al piano superiore a costo zero, qualora quello dedicato fosse pieno». (G.g.)

Galleria fotografica

Articoli correlati