Aggressione a colpi di spranga, l'altro pomeriggio, in via Corti a Chivasso. A farne le spese un ragioniere di 53 anni residente a San Giusto Canavese, Antonello Bocca, dipendente dell'Asl To4. L'uomo, che lavora negli uffici di via Po 11 dell'azienda sanitaria del Canavese, è stato colpito con una spranga di ferro alla schiena e alle gambe.

E' stato aggredito intorno alle 17 di venerdì da un uomo incappucciato che lo ha sorpreso alle spalle. Stava per rientrare in auto quando è stato ripetutamente colpito. L'aggressore è poi salito in auto ed è scappato insieme ad un complice. Il ragione di San Giusto è stato poi trasportato in ospedale. Se la caverà con una trentina di giorni di prognosi. E' stato dimesso dopo l'intero weekend trascorso sotto osservazione a Chivasso.

A dare l'allarme sono stati alcuni passanti. Sono in corso le indagini dei carabinieri di Chivasso. E' possibile che si sia trattato di uno scambio di persona anche se i militari, per ora, vagliano tutte le ipotesi.

Galleria fotografica

Articoli correlati