Si è costituito l'automobilista che martedì sera, sull'autostrada A4 Torino-Milano, poco prima dello svincolo di Chivasso Ovest, ha travolto una vettura e un pedone fuggendo dal luogo dell'incidente. Si tratta di un uomo di 36 anni residente a Saluggia (provincia di Vercelli) che l'altra sera era al volante di un suv Land Rover. Nell'impatto sono rimaste ferite due persone: il pedone, residente a  Borgaro, che si era fermato a prestare soccorso per un precedente incidente, e l'autista di una Fiat Punto, residente a Chivasso, ricoverato in prognosi riservata al Giovanni Bosco di Torino. A seguito dell'urto la Punto ha terminato la propria corsa ruote all'aria in terza corsia, lungo al carreggiata della A4 in direzione Torino. Il 36enne di Saluggia, questa mattina, si è costituito ai carabinieri di Chivasso. Ha confessato. E' stato denunciato per omissione di soccorso. Sulla dinamica del sinistro sono in corso tutti gli accertamenti del caso da parte della polizia stradale.

Galleria fotografica

Articoli correlati