I carabinieri di Novara hanno denunciato un 57enne che, l'altro giorno, incapace di arrendersi alla fine della relazione con la ex compagna, ha viaggiato fino a Chivasso per aggredire la donna. 150 chilometri, andata e ritorno, solo per prendere a schiaffi l'ex fidanzata con la quale la relazione risulta già interrotta ormai da mesi. Il 57enne ha cercato l'ex compagna prima in ospedale, dove lei lavora, poi a casa e in altri luoghi di solito frequentati.

Ha girato a lungo nel centro di Chivasso fino a quando non l'ha vista in un negozio. A quel punto l'uomo ha parcheggiato la vettura, è entrato all'interno dell'esercizio commerciale e ha iniziato a spintonare la donna fino a quando, accecato dalla rabbia, dopo una serie di insulti, le ha dato anche uno schiaffo. A quel punto la donna, terrorizzata dal comportamento dell'uomo, è corsa fuori dal negozio per chiedere aiuto al suo nuovo compagno. I due uomini sono venuti alle mani fino all'arrivo dei carabinieri.

Per il novarese è scattato il "codice rosso", il nuovo strumento applicato nei casi di violenza, che prevede anche la denuncia per atti persecutori. Al 57enne è stato anche imposto il divieto di tornare a Chivasso e nei luoghi frequentati dalla ex compagna.

Galleria fotografica

Articoli correlati