Il Comune ha acquistato delle body cam date in dotazione a tutti gli agenti di Polizia Municipale. Le telecamere in dotazione sono 20, una per ogni agente, e sono costate circa 400 euro ciascuna: la spesa è stata effettuata con i proventi delle contravvenzioni. Le body cam - dotate di una sim sulla quale vengono registrate le immagini, che successivamente vengono scaricate e visualizzate - avranno un periodo di sperimentazione pari a due mesi e verranno utilizzate in tutte quelle situazioni in cui sia necessario vigilare sull'ordine e la sicurezza pubblica.

«I risultati raggiunti sono stati possibili grazie alla piena disponibilità e collaborazione della Polizia Municipale - dice l'assessore all'ambiente, Pasquale Centin - e siamo convinti che vivere in una città pulita e gradevole sia l'aspirazione di tutti i nostri concittadini. Per migliorare la qualità dell'ambiente in cui viviamo, abbiamo a disposizione due leve: la prima è una più accurata attenzione verso l'educazione ambientale, rivolta in particolare ai bambini ed ai ragazzi, mentre la seconda è rappresentata dalla ferma repressione verso chi deturpa il patrimonio pubblico. Su quest'ultimo punto, rimarco l'atteggiamento di larga condivisione delle forze politiche, che in Consiglio Comunale hanno votato, in modo unanime, il nuovo Regolamento».

L'annuncio delle telecamere sulle divise è arrivato nel corso della conferenza stampa a quattro mesi dall'avvio dell'utilizzo delle video trappole, installate nelle isole ecologiche per stanare i "maiali" che gettano i rifiuti in punti sensibili. Lo step successivo per garantire maggiore sicurezza in città, secondo il Comune, è proprio la dotazione di body cam per tutti gli agenti di Polizia Municipale.

Galleria fotografica

Articoli correlati