Attimi di apprensione, questa mattina intorno alle 12, alla stazione ferroviaria di Chivasso dove un uomo di 35 anni residente a Bibiana ha minacciato di lanciarsi sotto un treno. L'uomo, appena sceso dal convoglio giunto in stazione da Torino Porta Susa e diretto a Pinerolo, si è piazzato sul primo binario e ha chiamato il 112 minacciando il suicidio. Poco dopo i carabinieri di Chivasso e gli agenti della polizia ferroviaria lo hanno convinto, dopo una breve trattativa, a tornare sulla banchina. A quel punto l’uomo è stato raggiunto e affidato alle cure del personale del 118. Lievissimi i disagi alla circolazione ferroviaria, rimasta bloccata solo durante le trattative tra il 35enne e i militari dell'Arma.

Galleria fotografica

Articoli correlati