CIRIE’ - Cordoglio e lacrime per la scomparsa di Paolo Ballesio. Il conosciuto e stimato 62enne è stato strappato all’affetto di familiari, amici e conoscenti da un brutto male contro cui ha lottato con coraggio fino all’ultimo. Impiegato, si era impegnato con serietà, dedizione nella politica e nelle istituzioni. E’ stato segretario dell’allora Presidente della Regione Piemonte, Gian Paolo Brizio, ma soprattutto ha ricoperto diversi e importanti incarichi nel parlamentino ciriacese.

E’ stato eletto per la prima volta nel Consiglio Comunale a Ciriè nel 1993. Durante i mandati a sindaco di Luigi Chiappero e Francesco Brizio, Paolo Ballesio è stato poi assessore con deleghe al bilancio, commercio, cultura e istruzione. E’ stato anche segretario del Partito Democratico, consigliere provinciale e vice presidente del Consiglio provinciale.

Al di fuori dell’ambito politico, Paolo Ballesio era un apprezzato giornalista pubblicista ed era stato membro dell’associazione Ars et Labor che organizza a Ciriè eventi culturali. Appassionato cinefilo, nel 2006, fu tra gli organizzatori di una rassegna di cinema muto a Palazzo D’Oria realizzata in collaborazione con il Museo del Cinema di Torino. I funerali di Paolo Ballesio si svolgeranno sabato 16 ottobre alle 10 nel Duomo di San Giovanni a Ciriè.

«Grazie a Paolo Ballesio per il suo impegno amministrativo, la capacità di ascolto, la forza del dialogo, la tensione alla rigenerazione dei territori grazie a strumenti culturali mai banali. Paolo ci mancherà molto. Resta per sempre il suo esempio», lo ricorda il presidente nazionale Uncem, Marco Bussone. «Un animo gentile, sempre attento. Educazione e cortesia. Passione per la Politica, proprio quella con la P maiuscola con una visione per la città e per il territorio degna di una grande scuola - scrive Luca Capasso - ho avuto modo di imparare tanto confrontandomi, trovando sempre grande attenzione e disponibilità da parte tua. In una delle ultime telefonate nelle scorse settimane, come sempre, ci siamo ritrovati concordi sulle prospettive elettorali. È stato un grande onore poter fare un pezzo di strada insieme. Mi mancherà il tuo equilibrio e la tua pacatezza». 

Galleria fotografica

Articoli correlati