La polizia municipale di Ciriè è sulle tracce del branco che ieri sera, intorno alle 18, nell'isola pedonale di via San Ciriaco, ha pestato un ventenne che si trovava seduto nel dehors di un bar. Solo il pronto intervento degli agenti della polizia municipale del comandante Roberto Macchioni, che per fortuna si trovavano poco distante dal luogo dell'aggressione, ha evitato conseguenze più pesanti. Il branco, composto da almeno cinque persone, ha aggredito il ventenne con calci e pugni. Il tutto all'improvviso, mentre il ragazzo era seduto al bar in compagnia di una coetanea rimasta terrorizzata dall'accaduto.

I civich di pattuglia nella zona centrale di Ciriè si sono accorti del parapiglia di fronte al dehors del bar e sono corsi immediatamente in soccorso del ventenne. Alla vista degli uomini in divisa gli aggressori si sono dileguati tra le vie del centro facendo perdere immediatamente le tracce. L'aggredito è stato poi medicato dal personale del 118.

Secondo le indagini della polizia locale pare che il giovane sia stato malmenato per un messaggio whatsapp ad una ragazza. Un messaggio che, evidentemente, ha scatenato la violenta reazione del branco. Sono in corso tutti gli accertamenti del caso per risalire all'identità degli aggressori.

In via San Ciriaco sono posizionate diverse telecamere di videosorveglianza. Una in particolare ha ripreso l'intero pestaggio (nella foto). Le immagini sono al vaglio degli inquirenti per identificare il branco.

Galleria fotografica

Articoli correlati