Un uomo e una donna di 39 e 26 anni sono stati arrestati dai carabinieri di Ciriè per un furto di abbigliamento messo a segno l'altra notte nel negozio "New Orleans" nel pieno centro della cittadina. I due sono entrati in azione intorno a mezzanotte. Hanno forzato l'ingresso del negozio e sono entrati nei locali, arraffando maglie, giacche e pantaloni. Poi si sono rapidamente dileguati a piedi andando a nascondere la refurtiva nell'abitazione del padre della 26enne. Sembrava un colpo riuscito. Invece alcuni residenti, richiamati dal rumore in strada, si sono affacciati dalle finestre di casa durante il colpo, hanno chiamato il 112 e, nel frattempo, hanno seguito l'azione dei malviventi tanto da indicare ai carabinieri i due soggetti autori del furto. La collaborazione tra cittadini e militari dell'Arma è stata determinante per bloccare i due ladri, poco distante dal negozio, e recuperare la refurtiva nascosta nell'alloggio di proprietà del padre della 26enne. Maglie e pantaloni erano stati nascosti sotto il letto matrimoniale. Valore della merce circa 6000 euro. I due ciriacesi sono stati associati al carcere di Ivrea.

Galleria fotografica

Articoli correlati