Galleria fotografica

COLLERETTO CASTELNUOVO - Tutta la Valle Sacra piange la scomparsa del suo storico parroco: don Sandro Giovannone. Presbitero diocesano, il religioso è stato ordinato il 29 giugno 1962.  A dare il triste annuncio della sua morte sono stati il vescovo di Ivrea, monsignor Edoardo Aldo Cerrato, il fratello Amedeo con Gloria, il nipote Fabio con Francesca ed Edoardo. Don Sandro aveva 84 anni.

Carattere forte ma al tempo stesso generoso, il sacerdote canavesano ha saputo conquistare l'affetto e la stima di tutti. E' stato per anni un vero e proprio riferimento per la comunità religiosa della Valle Sacra, dopo aver svolto il suo incarico pastorale anche a Mazzè e Castellamonte. Ha guidato le parrocchie di Chiesanuova e Castelnuovo Nigra. E’ stato maestro del coro Gran Paradiso a cavallo tra gli anni '70 e '80 e fondatore della corale valligiana.

«Caro don Sandro riposa in pace – ha commentato l’arciprete di Castellamonte, don Angelo Bianchi - Grazie di tutto, Dio ti ripaghi di quanto fatto. Ci hai fatto Signore per la tua volontà, inquieto è il nostro cuore, finché non riposa in Te. Buon cammino don Sandro». Il rito funebre sarà celebrato venerdì primo settembre 2023 nella chiesa parrocchiale di Colleretto Castelnuovo alle ore 15.30.