COLLERETTO GIACOSA - Didattica a distanza, apprendimento digitale, piattaforme di Learning Management System sono solo alcuni degli strumenti messi in campo dalle Fondazioni ITS Piemonte per far fronte a questo periodo di lockdown. I corsi post diploma ITS formano figure di Tecnici altamente specializzati in vari settori produttivi e sono da sempre all’avanguardia nell’utilizzo delle nuove tecnologie garantendo ai propri studenti ottime prospettive occupazionali.

Nell’emergenza sanitaria Covid-19 gli ITS hanno accettato ancora una volta la sfida dell’innovazione e grazie alla Blackboard LMS gli studenti dei corsi dell’ITS Biotecnologie, ICT, Turismo ed Efficienza Energetica possono disporre di una tra le piattaforme ad oggi più evolute, in uso nelle migliori Università italiane e straniere. Grazie alla Blackboard LMS le attività d’aula vengono ricreate all’interno di un ambiente digitale attraverso funzioni come l’alzata di mano, la lavagna, i gruppi di discussione, le chat e i sondaggi. I docenti possono registrare le lezioni e renderle disponibili agli studenti anche in modalità asincrona. Quotidianamente vengono inoltre erogate dalle 4 alle 7 ore di formazione sincrona, così da garantire agli studenti il completamento entro luglio del primo anno del piano di studi. Ad oggi nei corsi dell’ITS Biotecnologie (indirizzi Chimico-Biotecnologico e Meccatronico Biomedicale), sono state erogate in modalità FAD circa 300 ore di lezione.

La Fondazione ITS Biotecnologie, che in questi mesi sta completando il trasferimento della propria sede operativa principale presso nuovi spazi opportunamente attrezzati al Bioindustry Park, è impegnata sin da ora nella ricerca di soluzioni innovative per gestire l’avvio del nuovo anno formativo a settembre secondo le indicazioni del MIUR e consentire a tutti gli iscritti ai propri corsi la possibilità di seguire in sicurezza le attività di formazione sia in presenza che a distanza, prevedendo anche la possibilità di dotare i suoi nuovi iscritti di tablet assegnati in comodato d’uso gratuito per tutta la durata dei corsi.

«Attenzione ai propri studenti e attenzione all’innovazione sono due elementi imprescindibili della Fondazione ITS Biotecnologie – afferma Anna Forlenza, Direttrice della Fondazione ITS - la cui mission rimane, anche in tempi di Covid–19, quella di assicurare una formazione d’eccellenza in linea con i fabbisogni produttivi delle aziende del settore delle Nuove Tecnologie della Vita che, in questo momento, rappresenta uno degli asset strategici dell’economia regionale e nazionale».

Galleria fotografica

Articoli correlati