Provvidenziale intervento del personale del 118 e dei vigili del fuoco di Castellamonte e Ivrea, oggi pomeriggio, intorno alle 17, in via Arduino a Cuorgnè, pieno centro storico, dove due ragazzi sono rimasti intossicati dal monossido di carbonio. La perdita sarebbe partita da un malfunzionamento dell'impianto di riscaldamento all’interno dell’alloggio in cui due ragazzi, originari dell’Africa, vivono già da diversi mesi. Dopo l'intervento del 118 i due giovani sono stati trasportati in ambulanza al Pronto Soccorso dell'Ospedale di Cuorgnè. Le loro condizioni per fortuna non destano particolari preoccupazioni. L'alloggio è stato messo in sicurezza dai Vigili del fuoco. Accertamenti in corso sulle cause della fuga. Pare, tra l’altro, che non sia nemmeno la prima volta che i due giovani restano lievemente intossicati a causa del monossido di carbonio.

 

Galleria fotografica

Articoli correlati