Vendeva i biglietti dei concerti su internet, si faceva pagare e poi, puntualmente, non spediva i ticket. Un ragazzo di 28 anni, residente in provincia di Bari, è stato denunciato per truffa dai carabinieri di Cuorgnè. Ai militari si sono rivolti tre studenti del Canavese che, complessivamente, hanno versato, sulla Postepay del truffatore, quasi 500 euro per tre biglietti di diversi concerti.

Rispondendo all'annuncio su internet, i tre avevano acquistato in totale buona fede tre ticket da 180, 158 e 156 euro. Peccato che il 28enne non avesse mai spedito i biglietti e continuasse a non rispondere alle sollecitazioni degli acquirenti. Le indagini dei militari hanno permesso l'individuazione del soggetto che, probabilmente, ha truffato decine di altre persone in tutta Italia.

I colpi ai danni dei canavesani sono stati messi a segno tra marzo e aprile di quest'anno.

Galleria fotografica

Articoli correlati