Consegnate sabato mattina nella splendida cornice della ex Chiesa della SS Trinità di Cuorgnè, le borse di studio agli studenti meritevoli da parte dell’Ente Morale Giusto Morgando. Consegnati 16 premi suddivisi in premi da 500 euro ai seguenti studenti degli Istituti di Istruzione Superiore: per il 25 Aprile di Cuorgnè, Hu Alberto, Afif Niema, Afif Salma, Ago Claudia, Giachetto Katia, Romio Kevin, El Fassihi Fatima, Galafassi Chiara, El Ouagdi Farah, Sartori Giulia, Semeniuc Francesca, Semeniuc Ramona, El Hoauat Yousra, Prete Elisabetta; per il Carlo Botta di Ivrea, Furfaro Davide; per l'Aldo Moro di Rivarolo Canavese, Graziano Ruben.
 
Durante la stessa cerimonia assegnati 4 contributi da 500 euro all’Associazione Mastropietro, alla Parrocchia San Dalmazzo, a Una casa per gli Amici di Francesco e alla Biblioteca Civica, oltre a 2 contributi da mille euro per la Scuola Primaria Aldo Peno di Cuorgnè e per la Scuola Secondaria Statale Cena di Cuorgnè. Infine, consegnato un premio da 500 euro intestato alla Maestra Giuliana Magnino per la realizzazione di un progetto di arricchimento dell’offerta formativa rivolta agli alunni della Scuola Primaria Aldo Peno di Cuorgnè.

Prima di procedere alla premiazione la Presidente Carola Peradotto, presente insieme ai consiglieri Ferdinando Terrando e Beppe Pezzetto, ha voluto ricordare brevemente la storia dell’Ente e le finalità, sottolineando e ringraziando i benefattori che nel tempo ed anche ultimamente attraverso loro donazioni hanno voluto proseguire sulla linea tracciata dal dall’Avvocato Giusto Morgando fondatore nel 1877 dell’Ente Morale.

Il Sindaco di Cuorgnè nel suo breve intervento ha così commentato: «Questa mattina ho avuto il privilegio di consegnare delle borse di studio a dei ragazzi che ci dimostrano con i fatti di essere migliori di come spesso noi adulti lì dipingiamo. Io continuo a credere che sarete migliori di noi ! Forza ragazzi siete il futuro, conquistatevelo». Alcuni riconoscimenti sono stati altresì consegnati ad associazioni che operano con e per i giovani sul territorio. Ha presenziato all’iniziativa anche il consigliere della Città Metropolitana, Mauro Fava.

Galleria fotografica

Articoli correlati