Esperimento riuscito, sabato pomeriggio a Villa Filanda, per il Centro Incontro Anziani di Cuorgnè che ha organizzato un pomeriggio di festa per tutti i «giovani di una volta» della cittadina e dei Comuni limitrofi. Ottima la risposta dei pensionati, accorsi in buon numero, insieme ai tesserati del centro, per condividere un momento di allegria. All'incontro sono stati invitati gli ospiti delle case di riposo Umberto I di Cuorgnè, Castello e Barucco di Valperga, i Centri anziani di Favria, Rivarolo, tutte le associazioni cuorgnatesi, l’Unitre e tutti gli over 65 della città e dintorni. Con il patrocinio del Comune di Cuorgnè e il supporto di alcuni privati che, come Enzo Destefano, hanno deciso di fare la loro parte sostenendo il rinfresco.

«Si è trattato di un pomeriggio sperimentale - spiega il presidente del Centro Incontro Anziani di Cuorgnè, Santo Zaccaria - anche per vedere la risposta degli over 65. E devo dire che le adesioni sono state molteplici e superiori alle aspettative. Questa festa potrebbe essere la prima di una lunga serie con l'obiettivo di ritrovarsi tutti insieme, magari rivedendo persone che da tanti anni che non si incontrano». Nel corso del pomeriggio la festa è stata allietata dagli intrattenimenti musicali di alcuni allievi del liceo Chopin, accompagnati dal maestro Cristian Vironda, e dai giochi di una volta a cura del Gruppo storico Allodieri di Cuorgnè.

Galleria fotografica

Articoli correlati