Un giovane venticinquenne di origine marocchina, E.B., è stato gravemente ferito con una bottiglia da un connazionale, nei pressi di Via Arduino, durante una lite per motivi ancora da chiarire. Le condizioni della vittima sono parse immediatamente gravissime: quasi sfigurato al volto, con tagli dalla giugulare alle braccia ed al resto del corpo.

La vittima si trova attualmente all'ospedale di Cuorgnè, ma è al vaglio dei medici la possibilità di trasportarlo in elicottero a Torino a causa proprio della gravità delle condizioni.

L'aggressore, scappato prima dell'arrivo dei Carabinieri, risulta ancora in fuga. Sul caso indaga la Compagnia dei Carabinieri di Ivrea.

 

AGGIORNAMENTO 22:09: l'aggressore, un marocchino di 17 anni, dopo la fuga è stato bloccato e portato in caserma; ha ferito gravemente il connazionale di 25 anni, che comunque non é in pericolo di vita.

Galleria fotografica

Articoli correlati