I carabinieri di Locana hanno arrestato per tentata rapina impropria B.M., una donna 41enne di Pont Canavese, già nota alle forze dell’ordine. Alcune sere fa la stessa, nel supermercato Ipercoop di Cuorgnè, dopo aver occultato nella propria borsa merce non pagata, ha tentato di lasciare l’esercizio commerciale ma è stata notata e bloccata da un addetto alla sicurezza.

La donna, vistasi scoperta, ha aggredito l’uomo, strattonandolo e colpendolo al volto con un pugno. I militari dell'Arma, giunti sul posto in pochi minuti, hanno identificato la 41enne ed hanno proceduto al suo arresto in flagranza per tentata rapina impropria. I carabinieri hanno anche recuperato e quindi restituito ai responsabili del centro commerciale la merce rubata, del valore complessivo di circa 100 euro.

Il Gip del Tribunale d'Ivrea che ha convalidato l’arresto ha disposto nei confronti della donna la misura cautelare degli arresti domiciliari. Lei stessa, aggredendo il vigilantes, ha peggiorato la sua situazione: il reato contestatole, da furto, è quindi diventato rapina impropria per la violenza subita dall'uomo.

Galleria fotografica

Articoli correlati