Galleria fotografica

CUORGNE' - I carabinieri hanno scoperto il covo di probabili professionisti della truffa a Settimo Torinese. Due persone sono state denunciate per ricettazione e riciclaggio. Sono un uomo di 66 anni residente a Cuorgnè e un ragazzo di 26, domiciliato a Torino. In un garage in uso ai due, infatti, i militari di Settimo hanno ritrovato due auto rubate, cappellini con la scritta polizia locale e carabinieri, un falso tesserino di riconoscimento dell'Arma e uno dell'Enel oltre a targhe clonate e due ricetrasmittenti. Tutti i materiali sono stati sequestrati: è probabile che venissero utilizzati per commettere truffe nella zona. I due soggetti finiti nei guai, però, erano probabilmente solo i «custodi» di quanto ritrovato all'interno del garage. Le due auto, due Alfa Romeo Giulietta, sono già state restituite ai legittimi proprietari. 

Per rimanere sempre aggiornato con le notizie di Quotidiano Canavese, scarica la nostra APP gratuita disponibile sugli store online per tutti i telefoni smartphone oppure iscriviti al nostro canale WhatsApp per ricevere sul telefono gli aggiornamenti! E' tutto gratis!