Sono ingenti i danni che l'incendio ha inferto alla riserva naturale del Sacro Monte di Belmonte. Il grandissimo lavoro notturno di Aib e vigili del fuoco ha evitato il peggio ma l'area boschiva tutto attorno al santuario patrimonio dell'umanità Unesco ha subito danni notevoli.

In molti punti, grazie al vento, il fuoco ha persino «saltato» la strada, bruciando tutto il versante che da Prascorsano sale verso il santuario. Questa mattina Aib e pompieri al lavoro per estinguere gli ultimi focolai. Solo al termine delle operazioni sarà possibile fare una stima dei danni. Gran parte dell'area protetta, comunque, è andata distrutta.

Sono in corso le indagini del caso per risalire all'origine degli incendi. Viste le proporzioni e i punti in cui le fiamme sono divampate è quasi certo che sia stata la mano di qualche piromane a far partire i roghi.

Foto e video rendono purtroppo bene l'idea della scia di distruzione che ha lasciato il fuoco.

Galleria fotografica

Articoli correlati