Dramma in serata a Borgaro. L'ex sindaco Vincenzo Barrea è stato colto da un malore. Il personale del 118 che lo ha soccorso lo ha trovato in arresto cardiaco. I ripetuti tentativi di rianimazione non hanno dato esito. L'ex primo cittadino è morto intorno alle 20.30. Nato a Banzi il 20 agosto del 1966, Barrea è stato sindaco di Borgaro per due mandati a partire dal 2004. In questi ultimi anni ha ricoperto il ruolo di consigliere di minoranza in Città metropolitana, l'ente che ha sostituito la Provincia di Torino.

E' stato anche presidente dell'Unione dei Comuni Net dal marzo del 2011, vicesindaco e assessore di Borgaro tra il 1999 e il 2002, assessore ai lavori pubblici dal 1995 al 1999. Tra il 2003 e il 2004 ha ricoperto anche la carica di amministratore delegato di Seta Spa, l'azienda che si occupa della raccolta rifiuti nella zona della prima cintura nord di Torino. E' stato anche giornalista de "Il Risveglio" di Ciriè dal 1990 al 1995.

Sindaco del Partito Democratico si era laureato nel 1997 al Politecnico di Torino.

«Siamo sconvolti per questa morte prematura, per aver perso un collega amministratore pubblico, un uomo nel pieno degli anni che si dedicava da sempre con passione all'impegno politico», commenta il vicesindaco metropolitano Marco Marocco, interpretando il dolore di tutto il Consiglio metropolitano.

Galleria fotografica

Articoli correlati