VIVERONE - E' annegato subito dopo essersi tuffato nelle acque del lago di Viverone. Una domenica di relax con la famiglia si è trasformata in un dramma: un 43enne residente a Settimo Torinese è annegato tra Piverone e Anzasco, nel primo pomeriggio di domenica.

Le ricerche del corpo sono riprese questa mattina. Forse i sommozzatori dei vigili del fuoco hanno individuato il corpo ad una profondità di oltre quaranta metri. Circostanza che ha reso il recupero impossibile nei primi due giorni di ricerche. Secondo quanto hanno potuto accertare i carabinieri, l'uomo, domenica dopo pranzo, aveva raggiunto il largo con un'imbarcazione a bordo della quale sono rimasti la moglie e la figlia.

Sono state loro a dare l'allarme quando si sono rese conto che il 43enne era sparito. Forse un malore fulminante lo ha stroncato subito dopo essere entrato in acqua.

Galleria fotografica

Articoli correlati