È stato ritrovato purtroppo senza vita il 63enne di Quincinetto che oggi pomeriggio era sparito nel nulla nella zona di Trovinasse. Non aveva fatto rientro nella baita a quota 1500 sopra Settimo Vittone dove lo stava attendendo la moglie. È stata proprio la donna a chiamare il 112 allertando i soccorsi.

Intorno alle 21 di oggi, domenica 5 gennaio, le squadre di ricerca composte da personale del soccorso alpino e vigili del fuoco hanno trovato il corpo senza vita del 63enne. Il medico del 118 ha potuto soltanto constatare il decesso dell’uomo. La salma sarà trasportata a valle a disposizione della procura di Ivrea per eventuali ulteriori accertamenti. Le operazioni di recupero saranno piuttosto complesse perche la vittima è purtroppo precipitata in una zona molto impervia lungo un dirupo.

La vittima era solito partecipare a delle escursioni e conosceva bene la zona. Si era allontanato alle 9.30 di questa mattina senza fare rientro nella baita che condivideva con la moglie. Saranno gli accertamenti dei carabinieri della compagnia di Ivrea a chiarire la dinamica dell’accaduto (immagine d'archivio).

Galleria fotografica

Articoli correlati