E’ un ragazzo di 19 anni residente a Savona il giovane che oggi, intorno alle 12.30, è stato investito e ucciso da un treno sulla linea regionale Torino-Ivrea-Aosta di Trenitalia. Secondo quanto hanno potuto appurare gli agenti della polizia ferroviaria, il ragazzo stava camminando nei pressi dei binari vicino alla stazione di Quincinetto quando è stato travolto dal convoglio diretto a Ivrea. Il ragazzo si sarebbe lanciato contro il treno senza dare il tempo al macchinista di frenare.

Solo dopo l’urto il macchinista ha immediatamente fermato il convoglio. Lui stesso ha chiamato il 118 e avvertito la centrale di Trenitalia di quanto accaduto. Purtroppo per il 19enne ligure non c’è stato niente da fare. Il convoglio lo ha dilaniato. Quando il personale del 118 ha raggiunto Quincinetto il giovane era già morto. “Abbiamo sentito un rumore assordante - hanno raccontato i passeggeri a bordo, un centinaio in tutto - inizialmente abbiamo ipotizzato che il treno avesse centrato una pianta o un masso sui binari”.

La polizia ferroviaria sta adesso cercando di fare luce sulla dinamica dell’accaduto e, soprattutto, sulle motivazioni che hanno spinto il diciannovenne a compiere il drammatico gesto. E’ possibile che il ragazzo avesse trascorso il capodanno in Canavese. Per questo gli agenti stanno cercando di risalire alle ultime persone che lo hanno visto.

 

Galleria fotografica

Articoli correlati