Primo volo correttamente riuscito per l'elisoccorso del 118 che ieri sera è atterrato al campo sportivo di Favria inaugurando la nuova pista di atterraggio notturno. Un servizio in più per la popolazione della zona: ora, in caso di emergenza, sarà più facile ottenere l'ausilio dell'eliambulanza. Un progetto portato avanti dal Comune di Favria proprio per garantire un punto di atterraggio per l'elicottero del 118 in caso di necessità sanitaria e d'emergenza.

Al primo volo dell'elisoccorso, insieme al sindaco Vittorio Bellone e a numerosi altri primi cittadini della zona, c'era anche il tecnico della nazionale maschile di volley, Gianlorenzo Blengini, ormai canavesano «doc». Con Favria salgono quindi di numero i Comuni del Canavese che si sono dotati di un impianto in grado di garantire l'atterraggio dell'eliambulanza anche nelle ore notturne.

Una vera e propria «rete» d'emergenza al servizio della popolazione locale. Del resto la tempestività dei soccorsi, molto spesso, è determinante per salvare le persone. Il blocco dei voli notturni degli elicotteri è sempre stato un problema ma è un ostacolo che, grazie al supporto dei Comuni del territorio, è ormai superato. Grazie al lettore di QC che ha inviato foto e video dell'atterraggio.

Galleria fotografica

Articoli correlati